SAN MICHELE MONDOVì 2016 - Nuovo Progetto

Piattaforma culturale sulla Tromba ed i suoi orizzonti artistici
Vai ai contenuti

SAN MICHELE MONDOVì 2016

La percezione emotiva di una situazione artistica prende forma attraverso multiformi suggestioni: spesso esse trascendono lo specifico evento in sé ma ne arricchiscono così tanto il significato da rendere il risultato conclusivo qualcosa di unico e senza dubbio speciale. È quello che è avvenuto il 25 settembre 2016 a San Michele Mondovì in occasione del quarto Raduno di trombettisti organizzato da +FiatoAlleTrombe e dalla Pro Loco locale. La ricetta della manifestazione, forte del successo sempre avuto nelle edizioni precedenti, è stata sempre la stessa che ha contraddistinto i nostri raduni. Innanzitutto la condivisione della passione per la tromba espressa in modo assolutamente trasversale, mettendo in campo la radice più profonda che accomuna tutti i trombettisti dall’amatore al professionista: l’amore per il nostro strumento. In secondo luogo, ma non per importanza, è stata la partecipazione dei professionisti ospiti (parte della sezione trombe dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai, rappresentata da Ercole Ceretta – nella tripla veste di direttore artistico, direttore dell’ensemble del Raduno e Orchestrale, Roberto Rossi, Daniele Greco d’Alceo e David Ceste alla tromba bassa) che hanno guidato le prove ed entusiasmato il pubblico con la loro bravura ed esperienza.Il terzo “ingrediente” della summenzionata ricetta è stata la grande organizzazione messa in campo dalla Pro Loco di San Michele Mondovì, da Alessio Mollo e da tutti i volontari che hanno contribuito alla riuscita del Raduno.Questi tre aspetti – condivisione, partecipazione di ospiti di spicco ed eccellente organizzazione – hanno costituito l’asse portante del Raduno:tuttavia, come detto in precedenza, il successo dell’evento ha avuto un eco del tutto unico per una ricorrenza molto speciale: esso si svolgeva nel luogo natio di un trombettista storico, leggendario e importantissimo: Nini Rosso. Il raduno, infatti, si poneva come un omaggio ideale alla figura del musicista piemontese. Questa ricorrenza ha trasmesso a tutti i partecipanti della manifestazione un qualcosa di inesprimibile a parole, un’emozione sotterranea ma ben percepibile non solo dagli strumentisti ma anche da tutto il numerosissimo pubblico presente. Era come se Nini fosse lì con tutti noi a riempire di emozioni ogni nota suonata e ascoltata. L’esecuzione del Silenzio suonato da decine e decine di trombe, in una piazza muta e tesa nell’ascolto e nella commozione ha portato l’atmosfera di festa ad evolversi in una dimensione di mistica ritualità, in cui pubblico ed esecutori non erano divisi ma uniti nella celebrazione di un Mito. Per questo le note di quegli istanti rimarranno indelebili nella memoria di tutti coloro i quali hanno avuto la fortuna di esserci.
Estratti dalla giornata del 25 settembre 2016 (prove, conferenza e concerto) a San Michele Mondviì (CN), durante il quarto raduno di +FiatoAlleTrombe. Omaggio a Nini Rosso.
SITO WEB UFFICIAE DI +FIATOALLETROMBE
Creato dallo Studio di Architettura e Grafica.
Arch. Francesca Ulla Brusa
Savigliano
Via Einaudi 2
349.2948071
335.452936 - 349.8341501
piufiatoalletrombe@gmail.com
Torna ai contenuti